18 settembre 2018
Aggiornato 18:00

A Torino si corre «Just the Woman i am»: le variazioni al traffico

La corsa partirà alle 16:00: alcune strade saranno chiuse per consentire ai corridori di transitare
Si corre Just the Woman i am, le limitazioni al traffico
Si corre Just the Woman i am, le limitazioni al traffico (Just the Woman i am)

TORINO - E' il grande giorno di Just the woman I am, il giorno in cui Torino si colora di rosa. L'evento, una corsa/camminata non competitiva, è ormai giunto alla quinta edizione. L'obiettivo, come sempre, è quello di sostenere la ricerca sul cancro. Vista la partecipazione di decine di migliaia di persone, la viabilità in centro subirà inevitabilmente alcune modifiche.

JUST THE WOMAN I AM, CAMBIA LA VIABILITA' - La corsa avrà inizio alle ore 16 in piazza San Carlo. Rimarranno percorribili corso San Maurizio (ad esclusione della carreggiata laterale compresa tra viale Partigiani e via Rossini), lungo Po Diaz, corso Cairoli carreggiata centrale, corso Vittorio Emanuele carreggiata centrale. Le vie interessate alla corsa: piazza Castello, viale Partigiani saranno riaperte verso le ore 16.40; via Po, piazza Vittorio Veneto verso le ore 17.10; la zona centrale, piazza Carlo Felice e via Roma verso le ore 17.50. Deviazioni e limitazioni dei mezzi pubblici disponibili sul sito di GTT.
Informazioni sull'evento, incluse le modalità d'iscrizione, sul sito www.torinodonna.it.

JUST THE WOMAN I AM, IL PROGRAMMA - Chi pensa di partecipare a un evento strettamente sportivo si sbaglia di grosso: Just The Woman I Am è molto di più. Tantissime le attività organizzate in una giornata che si prospetta unica: si parte alle 10 del mattino con lezioni di yoga, danza e benessere e attività motorie, per poi finire alle 19:00 con un brindisi e un dj set. In mezzo il riscaldamento di gruppo, i balli di gruppo e la palestra a cielo aperto, oltre ovviamente punti informativi legati alla prevenzione sul cancro. Come se non bastasse, per questa straordinaria occasione, anche la Mole Antonelliana, simbolo di Torino, si colorerà di rosa. L’obiettivo è importante e ambizioso: raggiungere quota 20.000 partecipanti alla corsa, a cui l’anno scorso hanno partecipato 15.800 persone. Per raggiungere questo risultato è importante la partecipazione in massa degli uomini. A loro è rivolto uno slogan speciale: «Corro con lei». L’importante è tenere bene a mente la finalità principale della giornata e cioé sostenere la ricerca sul cancro. Le iscrizioni sono aperte fino al giorno della corsa.