19 giugno 2018
Aggiornato 12:32

Borgo Vittoria, baby gang di rom colpisce i negozi: furti a raffica

L'ultimo «colpo» in una panificio di via Saorgio. Le telecamere riprendono tutto e la vittima posta la rapina sul web: è caccia alla banda di ragazzine

TORINO - In zona Borgo Vittoria una baby gang di rom tiene in ostaggio i commercianti. Tutti le conoscono: ogni giorno tentano un numero altissimo di rapine ai danni dei negozianti, che molto spesso assistono inermi a uno "spettacolo" ormai noto. «Sono tutte ragazzine, entrano in 5 o 6 dentro il negozio, creano confusone e provano a rubare tutto quello che riescono a portare via». L'ultimo colpo viene immortalato dalle telecamere di videosorveglianza e la vittima posta tutto su Facebook. L'obiettivo? «Voglio allertare i negozianti» afferma Angela, la commessa che le ha affrontate da sola.

IL TAM TAM SU FACEBOOK: «ATTENTI COMMERCIANTI» - Angela lavora in un panificio di via Saorgio. Quando le ha viste entrare si è subito battuta per difendere la propria merce, ma si è vista portare via il telefono cellulare. Non se n'è quasi accorta: troppo "esperte" le giovani ladre, troppo numerose da gestire. La denuncia online crea scalpore, altri commercianti affermano di averle già viste: «Poco prima erano passate anche dal mio bar, sono riuscito a scacciarle» e ancora «Appena sono entrare nel mio negozio le ho minacciate con una bobina». Non tutti riescono ad avere la prontezza di capire cosa sta accadendo e molto spesso, quando ci si rende conto del tentativo di furto, è troppo tardi. «Ci sentiamo impotenti. Se le rinchiudi nel negozio è sequestro di persona, se reagisci con la violenza passi dalla parte del torto». Resta il fatto che la baby gang continua a girare i negozi di Borgo Vittoria. I commercianti sono avvisati.