13 dicembre 2018
Aggiornato 12:00

Elezioni politiche 2018: affluenza altissima, hanno votato tre torinesi su quattro

Tantissime persone al voto, nonostante le code e il freddo: l’affluenza è decisamente alta (73%) circa, perché circa tre torinesi su quattro si sono recati ai seggi.
Elezioni politiche 2018: i dati finali sull'affluenza a Torino
Elezioni politiche 2018: i dati finali sull'affluenza a Torino (ANSA)

TORINO - Si sono concluse alle 23:00  le elezioni politiche 2018: a Torino l’affluenza è stata altissima, il 73% circa degli aventi diritto si è recato alle urne. I torinesi, praticamente tre su quattro, hanno sfidato il freddo, senza farsi scoraggiare dalle code. A dare il "buon esempio" è stata Chiara Appendino: la prima cittadina si è recata al proprio seggio, in via Vidua, alle 11:30.

AL VIA GLI SCRUTINI - Tante le polemiche in Italia per i rallentamenti, ma a Torino non si sono registrati casi critici come nel resto della penisola: solo al seggio 144, Mirafiori nord, un centinaio di voti sembrerebbero a rischio a causa di uno scambio di schede. Uno dei motivi di questi ritardi, oltre alla grande adesione, è senz'altro il tagliando anti frode, una norma introdotta in queste elezioni e che ha reso le procedure più complesse, aumentando l’attesa. Un fattore che comunque non ha scoraggiato i torinesi. Iniziano gli scrutini, le prime proiezioni danno il Movimento 5 Stelle avanti su tutti gli altri partiti, in un testa a testa con la coalizione del centro-destra. Male il Partito Democratico..