13 dicembre 2018
Aggiornato 12:00

Giornata Mondiale del Rene: l'8 marzo visite gratuite al Martini e al San Giovanni Bosco

Quest’anno la Giornata Mondiale del Rene cade nello stesso giorno della Giornata Internazionale della Donna e offre l’opportunità di sottolineare l’importanza della salute delle donne, cominciando da quella renale
Ospedale Torino
Ospedale Torino (ANSA)

TORINO - In occasione della Giornata Mondiale del Rene, lanciata dalla Federazione Internazionale delle Fondazioni del Rene (IFKF) e dalla Società Internazionale di Nefrologia (ISN)  per il giorno 8 marzo 2018, le Nefrologie e Dialisi degli Ospedali della ASL Città di Torino si sono coordinate per offrire iniziative contemporanee sia all’Ospedale Martini sia al San Giovanni Bosco, per uniformare l’offerta territoriale ai Cittadini in questa occasione.

MARTINI - Le malattie renali costituiscono una minaccia a livello mondiale: si calcola che, nella popolazione generale, circa il 10% delle persone abbia un danno renale, molto spesso non conosciuto: per incrementare le possibilità di prevenzione e cura delle malattie renali, da venerdì 2 marzo a giovedì 8 marzo 2018, presso l’ingresso dell’Ospedale Martini è attivo un punto informativo, con distribuzione di opuscoli e altro materiale.

SAN GIOVANNI BOSCO - Non solo, giovedì 8 marzo, presso l’atrio dell’Ospedale San Giovanni Bosco, sarà allestito un InfoNefro-Point della European Reference Network on Rare and Complex Renal Diseases, Rete Europea di cui la Nefrologia e Dialisi-CMID del San Giovanni Bosco è l’unica in Piemonte ad aver avuto l'endorsement ministeriale per farne parte, che fornirà informazioni su prevenzione delle malattie renali, accesso a cure ad alto profilo innovativo, possibilità di trattamenti dialitici a domicilio, ruolo della dieta, importanza della riabilitazione e iniziative di Fit-Walking, a cura di personale specificamente formato.

8 MARZO - Quest’anno poi la Giornata Mondiale del Rene, che cade nello stesso giorno della Giornata Internazionale della Donna, ha per tema «Rene e salute della donna», e offre l’opportunità di sottolineare l’importanza della salute delle donne, cominciando da quella renale: infatti le donne hanno specifici rischi renali, legati sia alla gravidanza sia ad alcune malattie immunologiche o infettive che possono interessare i reni. Giovedì 8 marzo 2018 si svolgerà l’iniziativa «Porte Aperte in Nefrologia», con apertura, dalle 10 alle 17, di un ambulatorio sia presso i locali della Dialisi al 1° piano dell’Ospedale Martini sia presso la Dialisi al 4° piano dell’Ospedale San Giovanni Bosco, entrambi con uno specialista nefrologo e infermieri a disposizione dei Cittadini, per analisi delle urine e visite gratuite. Ai Cittadini verrà spiegato il ruolo fondamentale che i reni svolgono, perché le malattie renali sono diffuse e pericolose e come impostare uno stile di vita che aiuti a prevenirle. L'ingresso sarà libero e gratuiro, senza prenotaziono o impegnativa medica.