13 dicembre 2018
Aggiornato 11:00

Elezioni 2018, la parola all'ex sindaco di Torino Fassino: «Ripartiamo da qui, senza lacerazioni»

Una valutazione severa, ma che non dimentica i successi del passato e che punta sull'unità interna del Partito Democratico
Piero Fassino
Piero Fassino (ANSA)

TORINO - «L’esito del voto è chiaro e non può vederci soddisfatti» attacca l'ex sindaco della città di Torino, Piero Fassino, all'indomani del risultato elettorale. «L’esito è chiaro, come PD dovremo interrogarci su molte cose, ma dobbiamo anche essere orgogliosi del lavoro fatto in questi anni. Abbiamo contribuito ad incrementare i diritti nel nostro Paese e abbiamo riportato il Paese a crescere. E proprio per questo dobbiamo chiederci che cosa ha impedito di riconoscere la nostra fatica». 

FASSINO - Una valutazione severa dunque, che non dimentica i successi del passato e che punta sull'unità interna del Partito Democratico: «Bisogna ripartire da qui, senza lacerazioni e cercando di capire insieme quanto accaduto. Abbiamo un patrimonio straordinario in tutta Italia, partiamo dalla generosità e la passione dei nostri militanti e dal sostegno dei nostri elettori».