23 settembre 2018
Aggiornato 16:00

Primo addio tra i grillini in Sala Rossa: Deborah Montalbano passa al Gruppo Misto

Era una decisione che aspettava solo di essere resa ufficiale. La consigliera Montalbano ha lasciato il Movimento 5 Stelle per passare al Gruppo Misto
La consigliera Deborah Montalbano
La consigliera Deborah Montalbano (Facebook)

TORINO - Sono passati due giorni dalle elezioni politiche e, come preannunciato, la consigliera Deborah Montalbano ha sciolto i dubbi sul suo futuro. «Annuncio il mio passaggio al Gruppo Consiliare misto a partire da oggi». Lascia il Movimento 5 Stelle dunque, quello con cui era partita dal quartiere Vallette fino ad arrivare all’elezione in Consiglio comunale, lo stesso che qualche tempo fa l’aveva messa in croce per le questioni dei rimborsi dei taxi e dell’auto istituzionale usata per andare a prendere la figlia a scuola. Una decisione che aspettava solo l’ufficialità.

MOTIVAZIONI - Durante l’intervista che le avevamo fatto qualche giorno fa ci aveva già spiegato cosa stava succedendo nell’ultimo periodo tra lei e il Movimento 5 Stelle, sindaca e assessori compresi. Oggi ha ribadito il concetto: «Le motivazioni che mi hanno portato a questa decisione sono del tutto politiche», dice, «rispetto alla direzione contraddittoria intrapresa dall'azione politica di governo della Città, e soprattutto rispetto al programma elettorale e gli impegni presi con i cittadini torinesi».

LA ‘NUOVA’ MONTALBANO - In Consiglio comunale da oggi la consigliera Montalbano sarà sola. Lei stessa ha annunciato che porterà avanti le battaglie che hanno sempre caratterizzato il suo impegno civile, con particolare attenzione alle periferie. E non solo: «Sarà tra le mie intenzioni rappresentare il più possibile una coscienza critica in Consiglio comunale, rispetto al programma e ai valori originari del Movimento». Maggiori cose le dirà più avanti in una conferenza stampa in cui annuncerà il suo nuovo progetto politico e i suoi collaboratori.