18 settembre 2018
Aggiornato 17:00

Zoom Torino riapre: un'esperienza unica tra lemuri, tartarughe giganti e pinguini

La stagione 2018 riparte, come ogni anno, dal censimento di tutti gli ospiti del parco: Sono ben 80 le specie ospitate nei 9 diversi habitat: dai grandi erbivori africani, come ippopotami e giraffe, ai primati, fino ai rapaci

TORINO - L'appuntamento è per sabato 10 marzo per la riapertura di Zoom. Per tutto il mese si potrà visitare il parco cittadino durante lunghi weekend, mentre a partire dal 28 marzo il parco sarà aperto tutti i giorni, per un viaggio in Africa e in Asia, ma alle porte di Torino. Un’occasione ideale per passare le prime giornate all’aria aperta. Niente macchine e nessuna barriera, neanche un finestrino, separeranno i visitatori dalla natura. 

ZOOM - La stagione 2018 riparte, come ogni anno, dal censimento di tutti gli ospiti del parco: oltre 300 animali sono stati visitati, misurati, pesati e successivamente sono stati inseriti tutti i dati nel database. Sono ben 80 le specie ospitate nei 9 diversi habitat: dai grandi erbivori africani, come ippopotami e giraffe, ai primati, fino ai rapaci. L’obiettivo del censimento, che viene realizzato ogni anno prima della riapertura a marzo, è quello di monitorare salute, crescita, peso, altezza e altri parametri importanti per tenere sotto controllo la popolazione presente nel bioparco e valutare le diete idonee ad ogni animale. La scorsa stagione ha visto la nascita di ben 24 cuccioli tra cui il piccolo Yak DJ nato con un parto molto difficoltoso che ha richiesto l’intervento dei veterinari e il suo salvataggio tramite respirazione bocca a bocca. Il coraggio e la prontezza del veterinario Stefano hanno permesso la sopravvivenza del piccolo che, dopo essere stato allattato per 3 mesi dai keeper, è ora in ottima forma e parte integrante del gruppo.

NUOVI NATI - Il primi nati 2018 sono un cucciolo di suricato che, allontanato dalla mamma, è stato preso in cura dalla veterinaria Sara e un pinguino,  di cui ancora non si conosce il sesso essendo nato da poche settimane. Tra gli ultimi nati, 10 caprette tibetane, 1 yak, 3 pinguini, 1 lemure catta, 1 damalisco (o blesbok), 2 lama, 2 pellicani, 2 cervi pomellati, 1 suricato, 1 pinguino e 2 dolcissime gazzelle di Mohrr, evento importante visto che in natura la specie è praticamente estinta. L’inizio della stagione 2018 sarà l’occasione per monitorare la crescita di tutti questi bellissimi esemplari e per scoprire tutte le curiosità delle specie grazie ai tantissimi incontri con i biologi in programma tutti i giorni di apertura all’interno dei diversi habitat (tutti gli incontri – chiamati talk - sono compresi nel biglietto di ingresso).

ORARI E COSRI - Da sabato 10 marzo, Zoom Torino sarà aperto:
•    Dal venerdì al lununedì dalle 10.00 alle 18.00 
•    Dal 28 marzo tutti i giorni, lun-ven dalle 10.00 alle 18.00 – sab, dom e festivi dalle 10.00 alle 19.00

Intero: 20 euro
Ridotto: 16 euro
Online: biglietti a 16 euro on line sul sito www.zoomtorino.it scegliendo la data e acquistando almeno 3 giorni prima della visita.