11 dicembre 2018
Aggiornato 06:30

Metro 1, dal Ministero dei Trasporti oltre 21 milioni di euro per il prolungamento

 La scelta del Ministero è stata quella di assegnare risorse ai progetti con caratteristiche di urgenza, priorità, potenziamento e completamento delle linee
Metropolitana di Torino
Metropolitana di Torino (Diario di Torino)

TORINO - «Il ministro Graziano Delrio ha firmato oggi un decreto con cui sono stati assegnati a Torino 21.74 milioni di euro necessari a potenziare il servizio della linea 1 della metropolitana in vista delle due estensioni verso Bengasi e verso Cascine Vica» ha dichiarato l’assessore alla mobilità della Città di Torino, Maria Lapietra, «7.44 milioni serviranno per ampliare il deposito officina di Collegno e 14.3 milioni per acquistare altri 2 treni».

METROPOLITANA - La scelta del Ministero è stata quella di assegnare risorse ai progetti con caratteristiche di urgenza, priorità, potenziamento e completamento delle linee, ma soprattutto di maturità progettuale. «La Città di Torino, la Sindaca Chiara Appendino e la sottoscritta» ha proseguito Lapietra, «esprimono soddisfazione per lo stanziamento e ringraziano il ministro Delrio che si è impegnato, insieme al suo staff e alla struttura tecnica di missione a sostenere lo sviluppo delle infrastrutture di trasporto collettivo della Città di Torino, che in questo modo potrà garantire di mantenere alta la qualità del servizio metro anche con l'estensione del percorso». 

BANDO - Inoltre pochi giorni fa il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti ha  pubblicato un bando per ricevere dai comuni richieste di finanziamenti per potenziare il trasporto pubblico di massa. Bando che prevede ogni anno una finestra per presentare i progetti. «È la prima volta che viene avviato in Italia un iter tecnico di assegnazione delle risorse che permette di valutare ogni anno le necessità degli enti locali» ha spiegato Lapietra, «La Città di Torino è pronta a partecipare al bando avendo già pronti progetti per il potenziamento del trasporto pubblico».