Ubriaco si infila una bottiglia di Arneis nei pantaloni e aggredisce gli agenti: follia in centro

Alla vista degli agenti, l'uomo è andato su di giri e li ha aggrediti: poco prima aveva tentato di rubare una bottiglia di vino infilandola nei pantaloni

L'uomo è stato arrestato dai poliziotti
L'uomo è stato arrestato dai poliziotti ()

TORINO - Aveva una grandissima sete e voglia di vino e per questo motivo ha pensato di infilarsi una bottiglia di Arneis nei pantaloni e di uscire dal supermercato di via Carlo Alberto senza pagare: un piano decisamente improvvisato quello organizzato da un 33enne rumeno in stato di ebbrezza, che non è sfuggito al personale addetto alla sicurezza del market.

L’AGGRESSIONE - Quando il vigilante gli si è avvicinato, l’uomo, in evidente stato di alterazione psicofisica a causa dell’alcool, ha tentato la fuga invano. Quando gli agenti della Squadra Volante sono arrivati sul posto, contattati dal supermercato, il 33enne li ha aggrediti e ha opposto una vivace resistenza. Per questo motivo, l’ubriaco è stato arrestato per resistenza a pubblico ufficiale e lesioni aggravate, oltre che denunciato per furto aggravato.