Vetri rotti e sdraio gettate in piscina alla Colletta: «Capita sempre quando c’è Barattolo»

Rotti i vetri, sdraio, panche e armadietti gettati in piscina: si tratta del terzo atto vandalico da inizio anno, sempre di domenica

Intrusione nella notte alla piscina Colletta: le immagini
Intrusione nella notte alla piscina Colletta: le immagini (Luca Deri)

TORINO - I vandali hanno preso di mira la piscina Colletta. L’ultimo episodio risale a qualche ora fa, intorno alle 12:30. Alcune persone hanno spaccato i vetri di ingresso e buttato nella piscina le sdraio, le panche e gli armadietti. Una situazione insostenibile.

DERI: «E’ COSI’ DA QUANDO C’E’ BARATTOLO» - Luca Deri, presidente della Circoscrizione 7, punta il dito contro Barattolo: «È il terzo atto di vandalismo da inizio anno sempre di domenica quando c'è Barattolo. Prima di avere Barattolo non era mai successo nulla. Alle 12,30 in via Carcano non ci dovrebbero essere i vigili a controllare Barattolo? Tra la vasca esterna della piscina e via Carcano ci sono 100 metri». Accuse pesanti, che vanno a sommarsi al danno economico già riconosciuto negli scorsi mesi a causa della riduzione degli incassi. Qualche mese fa i ladri erano entrati nella struttura frugando nei cassetti, mentre la scorsa estate la struttura era stata vittima di un incendio doloso. Nelle prossime settimane intanto dovrebbero arrivare le telecamere di sicurezza tanto invocate, che garantirebbero la sorveglianza diurna e notturna del perimetro della piscina.