14 ottobre 2019
Aggiornato 15:30
Pulitour

Una domenica «di pulizie» a Torino, presente anche la sindaca Appendino

In zona Falchera, in poche ore, sono stati raccolti oltre 200 sacchi di immondizia e piantanti dei bulbi che fioriranno durante l'estate

TORINO  - Tantissimi volontari in diverse parti di Torino hanno deciso di trascorrere la loro domenica a prendersi cura dell'ambiente. E' partito domenica 25 marzo il 'Pulitour' della Città di Torino. Un'iniziativa comunale che vede squadre impegnate a ripulire gli spazi verdi pubblici dall'immondizia. «Un ringraziamento all'Assessore Alberto Unia e a tutti i cittadini e le cittadine che hanno scelto di passare la giornata prendendosi cura di diversi spazi pubblici di Torino» ha dichiarato nella giornara di ieri la sindaca di Torino, Chiara Appendino, che si è recata personalmente a ringraziare i volontari a lavoro e ad ascoltare alcune problematiche sottoposte dai cittadini. 

APPENDINO - Dai più piccoli fino agli anziani, la «febbre da Pulitour» sembra non aver risparmiato proprio nessuno. Il progetto, organizzato in collaborazione con Amiat, Torino Spazio Pubblico, Azione Gea, City Angels, Ammi e Ecomori di Eco delle Città, prevede che le squadre si mobilitino ogni ultima domenica del mese e rimuovano quanti più rifiuti possibile dalle aree verdi della città. Da Mirafiori a Falchera, passando per la Barca, si ha l'impressione che l'intera città si sia mobilitata per prendersi cura dello spazio pubblico. A Falchera, in poche ore, sono stati raccolti oltre 200 sacchi di immondizia e piantanti dei bulbi che fioriranno durante l'estate.