21 novembre 2018
Aggiornato 12:30

Sequestrati 350.000 stick di colla pericolosa: erano tossici e cancerogeni

Le confezioni di colla contenevano sostanze tossiche, cancerogene e irritanti: 9 imprenditori nei guai, il sequestro supera i 2 milioni di euro di valore

TORINO - Oltre 350.000 confezioni di colla potenzialmente pericolosa, composta da materiale tossico e nocivo, sono stati sequestrati dalla Guardia di Finanza di Torino in sedici depositi dislocati in tutta Italia. E’ questo l’esito di un intervento dei baschi verdi. 

L’INDAGINE - L’indagine, partita proprio dal capoluogo torinese, ha permesso di trovare sostanze tossiche, in particolare dicloroetano, una sostanza cancerogena tossica, e cloroformio, una sostanza irritante. Le colle tossiche erano sparse in sedici depositi in tutta Italia: dalla Lombardia alla Toscana, dal Veneto alla Sicilia, passando per la Campania e il Lazio. La Guardia di Finanza ha smantellato l’intera filiera distributiva, facente capo a imprenditori italiani e cinesi, che importavano prodotti pericolosi dalla Cina: sono 9 gli imprenditori denunciati per svariati reati come frode in commercio, immissione in commercio di prodotti pericolosi fino alla vendita di prodotti contenti sostanze vietate. Il valore della merce sequestrata è superiore a 2 milioni di euro.