18 agosto 2019
Aggiornato 02:30
Cronaca

La discarica a cielo aperto non c’è più: l’Amiat toglie i rifiuti da via Monteverdi

Nelle scorse settimane i residenti avevano chiesto un maggior impegno per ristabilire il decoro: Amiat ha agito su sollecito di Palazzo Civico

TORINO - C’era chi l’aveva chiamata «discarica» chi il «simbolo del degrado». Di cosa stiamo parlando? Del consistente cumulo di rifiuti abbandonato in via Monteverdi, pulito nelle scorse ore dagli operatori Amiat.

L’INTERVENTO DI PULIZIA - Il sollecito per l’intervento di pulizia è arrivato direttamente da Palazzo Civico, dopo che la scorsa settimana il vicesindaco Guido Montanari e l’assessora alla viabilità Maria Lapietra avevano incontrato una rappresentanza di residenti, esasperati da una situazione di degrado e sporcizia allarmante. Ora il cumulo, la discarica a cielo aperto a due passi dall’area Regaldi, è stato completamente rimosso. Montanari spiega: «Sono necessari interventi per riqualificare il quartiere. Progetti sono in corso a partire dallo Zooprofilattico alle aree delle caserme e delle industrie abbandonate. I primi esiti si vedranno entro l’anno».