22 settembre 2018
Aggiornato 13:30

«Black taxi», pugno duro dei vigili: ritirata la patente a un nigeriano e maxi multa

La patente è stata ritirata per un periodo compreso tra 4 e 12 mesi. Il veicolo è stato sottoposto a sequestro amministrativo
Piazza della Repubblica, cuore di Porta Palazzo
Piazza della Repubblica, cuore di Porta Palazzo ()

TORINO - Pugno duro dei vigili contro i «Kabu Kabu», i black taxi molto in voga soprattutto nella zona di Porta Palazzo. Questa mattina gli agenti del Reparto Sicurezza stradale Integrata della Polizia Municipale hanno fermato il conducente di una Toyota Verso, un 56enne di nazionalità nigeriana.

PATENTE RITIRATA E MAXI MULTA - La patente del tassista abusivo è stata ritirata per un periodo che verrà stabilito dalle autorità, ma compreso tra 4 e 12 mesi. Il veicolo è stato sottoposto a sequestro amministrativo finalizzato alla confisca. Finita qui? Assolutamente no: al conducente, inoltre, è stata comminata una sanzione di circa 11mila euro per le violazioni di diversi articoli del Codice della Strada: art. 86 comma 2 (adibire il veicolo a servizio taxi senza la prescritta licenza); art. 116 comma 16 e 18 (esercizio dell'attività di taxi senza CAP o CQC); art. 79 comma 1 e 4 (circolazione con dispositivi di equipaggiamento non efficienti); art. 214 comma 8 (circolazione abusiva con veicolo sottoposto a fermo fiscale); art. 213 comma 2 (rifiuto della custodia di veicolo sottoposto a sequestro amministrativo e, infine, art. 214 comma 1 (rifiuto della custodia di veicolo sottoposto a fermo amministrativo).