19 aprile 2018
Aggiornato 21:00
Regina Margherita

A Pasqua i personaggi dei cartoni fanno visita ai bimbi ricoverati al Regina Margherita

Decine di cosplayer hanno portato ai bimbi sorrisi, regali, vestiti e giochi: due ore trascorse con dei piccoli ma indomiti guerrieri

I cosplayer in ospedale (© Thunder Communication)

TORINO - E' Pasqua per tutti, anche per chi ogni giorno lotta in un letto d'ospedale. Anche per i piccoli guerrieri del Regina Margherita: nella giornata di ieri, i bimbi ricoverati nei reparti di cardiologia, nefrologia, al pronto soccorso e all’«Isola di Margherita» hanno ricevuto la visita di alcuni cosplayer, che hanno portato a loro sorrisi e positività.

LA VISITA DEI COSPLAYER - I bimbi hanno abbracciato e chiacchierato con i loro "eroi in maschera": da Masha e Orso a Elsa e Olaf di Frozen, da Woody di Toy Story  alla volpe del Piccolo Principe. I cosplayer hanno portato loro anche i regali tra giochi, fumetti, magliette, disegni con dedica e biglietti omaggio per la prossima edizione di Torino Comics, in programma dal 13 al 15 aprile. Un appuntamento che si spera possa accogliere ognuno di loro. Cosplayer e bimbi hanno trascorso un paio d'ore di allegria e spensieratezza: un momento indimenticabile per i bambini e per le loro famiglie e con gli stessi cosplayer con il cuore colmo di gioia per gli sguardi di stupore e incanto dei piccoli ricoverati.