20 aprile 2018
Aggiornato 01:00
Musei Reali

Weekend pasquale, che successo i Musei Reali: i visitatori sono 17.715

Tantissime le persone che hanno scelto Torino per trascorrere il weekend pasquale: boom di visite ai Musei Reali

Lunghe code per entrare ai musei reali (© Musei Reali)

TORINO - E' stato un weekend pasquale straordinario per i Musei Reali torinesi: il bel tempo, la vasta offerta turistica proposta da Torino e il grande valore culturale delle opere custodite nei musei hanno spinto diverse migliaia di persone a scegliere il capoluogo piemontese per trascorrere le vacanze di Pasqua: sono infatti 17.715 gli ingressi ai musei Reali. 

MUSEI REALI, I NUMERI A PASQUA - Numeri decisamente incoraggianti, a cui si aggiungono migliaia di visitatori che hanno affollato i Giardini Reali e il Boschetto, aperto da pochissimi giorni. Il giorno migliore di tutti? La domenica di Pasqua, prima del mese e coincidente con l’iniziativa Domenica al museo promossa dal Mibact che prevede l’ingresso gratuito nei musei ministeriali: nelle 9 ore di apertura della biglietteria sono stati registrati 10.200 ingressi, ma i dati si sono mantenuti a un ottimo livello anche negli altri giorni a pagamento. «Accogliere un così grande numero di visitatori è stato emozionante. L’attenzione del pubblico per i Musei Reali è la conferma che occorre proseguire nel cammino di sviluppo e di innovazione che abbiamo intrapreso. Vogliamo rendere sempre più accessibile e sempre più affascinante il grande patrimonio dei nostri Musei, ma soprattutto migliorare i servizi, oggi ancora inadeguati» è il commento di Enrica Pagella, direttrice dei Musei Reali.