20 aprile 2018
Aggiornato 18:25
Cronaca

Tenta di rubare in un negozio, denunciato: esce e va a rapinarne un altro. Fermato il «ladro di caffè»

Dopo il primo colpo ha riconsegnato la refurtiva ed è stato denunciato. Poco dopo è entrato in un altro negozio e ha lanciato il vigilante contro il vetro, rompendolo

L'uomo è stato fermato dopo la seconda tentata rapina (© )

TORINO - Due colpi nel giro di pochi minuti. La refurtiva? Sempre la stessa, il caffè. Ha dell'incredibile quanto avvenuto a Torino, dove un 29enne rumeno è stato fermato e denunciato dopo due tentate rapine ai danni di esercizi commerciali. Il suo obiettivo era forse quello di farsi una maxi scorta di caffè.

LA PRIMA RAPINA - Il primo episodio è avvenuto in un negozio di via Aosta: il malvivente ha messo 20 confezioni di caffè in un sacchetto della spesa, poi ha tentato invano di uscire dal locale. Notato dall'addetto alla sicurezza è stato fermato, ma quando sono arrivati gli agenti della Squadra Volante, il 29enne ha  consegnato la refurtiva ed è stato denunciato per il reato di tentato furto dai poliziotti giunti sul posto. 

LA SECONDA RAPINA - Poco dopo, in via Valdengo, gli agenti hanno fermato il medesimo soggetto per la stessa tipologia di furto. Questa volta, l’uomo aveva provato a portarsi via 18 confezioni della stessa marca di caffè. Quando è stato scoperto, ha abbandonato il bottino cercando di guadagnarsi la fuga. In quel frangente il soggetto si è avventato contro il vigilantes facendolo cadere sulla porta scorrevole dell’esercizio, mandando in frantumi un vetro. Ciò nonostante l’uomo è stato fermato.