Cronaca | Pasquetta

Pasquetta, dopo il passaggio dei «maleducati» la Giunta Comunale si mette a pulire

Cartacce, resti di vivande, sacchetti pieni d'immondizia abbandonati e tanto altro quello che si sono trovati di fronte i volontari che dalle 14 di oggi si sono rimboccati le maniche per ripulire l'area.

Area del Boschetto a Nichelino (TO)
Area del Boschetto a Nichelino (TO) (Città di Nichelino)

NICHELINO - Sotto la pioggia leggera di questo pomeriggio, martedì 2 aprile, la Giunta comunale di Nichelino (TO) e alcuni consiglieri sono scesi in campo per aiutare gli operatori ecologici del Covar a ripulire l'area del Boschetto, lasciata in uno stato di degrado e piena d'immondizia da alcuni 'maleducati' del giorno di Pasquetta. Il sindaco della città, Giampiero Tolardo, ha lanciato un appello ai cittadini: «E' un atto con il quale intendiamo riappropriarci di una parte importante del nostro territorio che è stato violentato dallo sciempio di ieri. Per questo è importante la presenza dei nichelinese, cui chiediamo di partecipare». 

PASQUETTA - Cartacce, resti di vivande, sacchetti pieni d'immondizia abbandonati e tanto altro quello che si sono trovati di fronte i volontari che dalle 14 di oggi si sono rimboccati le maniche per ripulire l'area. Pare che alcuni «maleducati» (li chiamiamo così sapendo di minimizzare)  abbiano persino tentato di incendiare degli alberi con il grave rischio di appiccare un incendio. Ora il Boschetto ha ripreso il suo consueto aspetto. Ora il Comune sta studiando quali accorgimenti prendere per evitare che si ripetano in futuro scempi come quello di ieri: ci sarà presto un'ordinanza sindacale. «La Città di Nichelino non accetta di farsi rappresentare da queste immagini che denotano tanta inciviltà» ha concluso Tolardo
 

Area del Boschetto a Nichelino (TO), ripulita

Area del Boschetto a Nichelino (TO), ripulita (© Città di Nichelino )