Home | Cronaca

Sposa due donne diverse in tre mesi: 30enne a processo per bigamia

L'uomo, un 30enne di origini marocchine, si è sposato due volte nel giro di pochi mesi. Giallo su come abbia ottenuto alcuni documenti dal suo paese d'origine

Due matrimoni in tre mesi: a processo un 30enne per bigamia
Due matrimoni in tre mesi: a processo un 30enne per bigamia (ANSA)

TORINO - Si è sposato due volte nel giro di tre mesi: prima con una connazionale marocchina, poi con una donna italiana. Per questo motivo A.Z., marocchino di 30 anni, è sotto processo per bigamia aggravata. Una vicenda che ha più di un lato oscuro e che vede coinvolto un rappresentante del consolato marocchino, chiamato a testimoniare in aula dalla difesa dell'uomo processato.

IL DOPPIO MATRIMONIO - Quel che è certo è che la vicenda è nata dalla querela presentata dalla moglie italiana una volta scoperto il primo matrimonio del marito, risalente ad appena qualche mese prima. Un matrimonio mai sbocciato, secondo il 30enne marocchino, che ha affermato di non aver mai convissuto con la prima donna e di aver pertanto avviato immediatamente le procedure di divorzio. Divorzio non breve e formalizzato solo dopo le nozze "torinesi": ed è qui che qualcosa sembra non tornare, perchè  non è chiaro come il cittadino marocchino sia riuscito ad ottenere le carte necessarie delle autorità del suo paese. Una vicenda piuttosto intrigata e complessa, vissuta tra Italia e Marocco.