19 novembre 2018
Aggiornato 10:30

Dramma a Settimo, 18enne si impicca nella sede abbandonata della polizia municipale

Il corpo del ragazzo è stato ritrovato senza vita dal padre. Sulla vicenda indagano i carabinieri
L'edificio abbandonato in cui è stato trovato il ragazzo
L'edificio abbandonato in cui è stato trovato il ragazzo (Carabinieri)

SETTIMO TORINESE - Dramma alle porte di Torino: il corpo senza vita di un 18enne è stato ritrovato dal padre del ragazzo in un palazzo abbandonato di Settimo Torinese, dentro l’ex sede della polizia municipale e dell’Asm. Stando a una prima ricostruzione, il giovane si sarebbe ucciso con una corda legata a una sbarra di ferro.

DRAMMA ALLA PALAZZINA ABBANDONATA - La palazzina abbandonata, in via Col del Lys, era ritrovo abituale degli amanti di parkour. Anche il 18enne era solito esercitarsi in quella struttura. Il padre, dopo averne notato la scomparsa, lo ha cercato lì per quel motivo perché sapeva di trovarlo nell’ex sede della polizia municipale, ma non avrebbe mai pensato di vedere il corpo di suo figlio privo di vita. Sulla vicenda indagano i carabinieri di Settimo Torinese, alla ricerca di testimoni che possano ricostruire le ultime ore di vita del 18enne. La vicenda ha scioccato il paese: qualcuno, al di là dello sgomento e degli aspetti umani di questa tragedia, ha puntato il dito contro chi ha permesso che una struttura così fatiscente e poco sicura diventasse il ritrovo di così tanti ragazzi. Ora l’ex sede di Asm e della polizia municipale potrebbe essere demolita. L’autopsia verrà disposta nelle prossime ore dal Procuratore di Ivrea, Giuseppe Drammis. Le ragioni del gesto disperato non sono note.