20 settembre 2018
Aggiornato 07:00

Rissa a San Salvario: tra pugni e lanci di bottiglie, arrestati 5 nigeriani

Uno dei cittadini stranieri fermati è stato anche denunciato in stato di libertà per il furto di un cellulare appartenente a un suo connazionale coinvolto nella rissa
Immagine d'archivio
Immagine d'archivio ()

TORINO - E' di cinque cittadini nigeriani, di età compresa tra i 23 e i 19 anni, il bilancio degli arresti della Squadra Volante nel quartiere San Salvario. Erano circa le 9.30 del mattino, quando è stata segnalata alla Polizia una rissa in via Berthollet, gli agenti sono giunti in zona hanno subito notato un gruppo di cittadini stranieri alcuni dei quali si stavano spintonando. Alla vista dei poliziotti il gruppo si è diviso in due parti. Gli agenti sono riusciti a fermare cinque persone, tre appartenenti a un gruppo e due a l’altro.

RISSA - Per motivi ancora in fase di accertamento: da urla e spintoni si era arrivati a pugni e al lancio di bottiglie prelevate dai cassonetti dell’immondizia. A seguito dell’intervento, uno dei cittadini stranieri fermati è stato anche denunciato in stato di libertà per il furto di un cellulare appartenente a un suo connazionale coinvolto nella rissa.