23 aprile 2018
Aggiornato 07:30
Specie protette

Traffico illegale di specie protette, a Rivoli tratte in salvo 10 tartarughe

Gli animali, in buono stato di salute, sono stati affidati in custodia giudiziale all’indagato

RIVOLI - Nel corso di un’operazione su un presunto traffico illegale di animali esotici e specie protette minacciate di estinzione, i carabinieri della Compagnia di Rivoli, in collaborazione con i colleghi della forestale,  hanno perquisito la casa di un 46enne di Rivoli alla ricerca di elementi probatori di un suo coinvolgimento in un giro nazionale e internazionale nel settore nel traffico illegale di specie protette. 

ANIMALI - Durante il sopralluogo, i militari hanno trovato e sequestrato, 10 tartarughe prive della certificazione ai fini C.I.T.E.S. (Convenzione sul commercio internazionale delle specie minacciate di estinzione). I carabinieri hanno sequestrato 1 esemplare di Qeochelone Sulcata, 3 esemplari di Testudo Graeca e  6 esemplari di Testudo Hermanny. Gli animali, in buono stato di salute, sono stati affidati in custodia giudiziale all’indagato.  L’uomo ha detto che si tratta di regali da parte di conoscenti e amici mentre e che la Qeochelone Sulcata l’ha acquistata 12 anni fa in un negozio di Torino. Sono in corso accertamenti per valutare la veridicità di quanto dichiarato dall’uomo. Il 46enne è stato denunciato per detenzione di animali esotici senza certificazione.