«Devo andare a lavoro» e scappa: evaso fermato dalla polizia in via Cigna

L'uomo passeggiava liberamente per le vie di Torino, ma in realtà avrebbe dovuto trovarsi agli arresti domiciliari ed è stato fermato dagli agenti della Squadra Volante

Il fuggiasco è stato fermato dalla polizia
Il fuggiasco è stato fermato dalla polizia (Questura)

TORINO - Lo hanno trovato e fermato in via Cigna, di sabato mattina. Una passeggiata per le vie di Torino decisamente fuori luogo quella eseguita da in 31enne marocchino, perché l'uomo invece che a piede libero avrebbe dovuto essere agli arresti domiciliari.

LA SEGNALAZIONE - In realtà gli agenti della Squadra Volante sono intervenuti per la segnalazione di una lite in strada. Insieme al 31enne marocchino vi era un connazionale, un uomo di 33 anni. Il fuggiasco, dovendo espiare la per residua di 4 mesi e mezzo di reclusione, non appena è stato fermato dagli agenti ha provato a giustificarsi: «Devo andare a lavoro, ho un permesso». In realtà avrebbe dovuto trovarsi a casa, in un altro comune. Le scuse che non gli sono pertanto bastate per sfuggire ai poliziotti.