20 settembre 2018
Aggiornato 08:00

Fast & Furious a Torino, a velocità folle scappa dalla polizia: inseguimento nella notte

L’uomo ha prima dato vita a un inseguimento su un’auto rubata imboccando corso Re Umberto in contromano, poi ha proseguito la fuga a piedi ma è stato arrestato dai poliziotti
Il fuggiasco è stato fermato dalla polizia
Il fuggiasco è stato fermato dalla polizia (Questura)

TORINO - Un folle inseguimento in auto per più quartieri di Torino, in stile Fast & Furious. Notte decisamente movimentata in più quartieri della città a causa della fuga di un italiano di 38 anni, che per diversi minuti si è portato alle calcagna la polizia sia in auto che a piedi. L’uomo, dopo un lungo inseguimento, è stato arrestato dagli agenti della Squadra Volante.

L’INSEGUIMENTO - Tutto è nato quando gli agenti, durante la consueta attività di prevenzione e controllo del territorio, transitando in via San Francesco da Paola, hanno notato una Fiat Uno sfrecciare ad alta velocità. I poliziotti hanno intimato l’alt, ma la vettura non si è fermata ed è quindi iniziato un inseguimento: il guidatore dell’auto ha imboccato in contromano il controviale di corso Re Umberto ma sentitosi braccato dalla polizia, ha abbandonato il mezzo e ha proseguito la sua fuga a piedi. Gli agenti l’hanno fermato in via Bellini, nonostante il tentativo di resistenza. 

L’ARRESTO - L’uomo è stato trovato in possesso di sostanza stupefacente e l’auto su cui viaggiava era stata precedentemente rubata in corso Peschiera, inoltre, lo stesso si è messo alla guida nonostante gli fosse stata revocata la patente di guida. Il trentottenne ha acceso l’autovettura inserendo una lama nel blocco accensione del veicolo. All’interno dell’auto la polizia ha trovato una tronchese, un coltellino svizzero ed un sacchetto in plastica contenente circa 40 euro. L’uomo, con a carico un Obbligo di presentazione alla P.G. ed un Avviso Orale, è stato arrestato per il reato di ricettazione e denunciato sia per possesso ingiustificato di chiavi alterate o grimaldelli che per il reato di resistenza. Naturalmente il soggetto è stato anche sanzionato amministrativamente per detenzione di droga.