13 agosto 2020
Aggiornato 13:30
Tribunale di Ivrea

Lasciano il figlio di 11 anni a casa da solo, il Tribunale li assolve

Il ragazzino, allarmato, chiamò la madre che, anziché andare a prenderlo, lo convinse a chiamare la polizia
Tribunale di Ivrea
Tribunale di Ivrea ANSA

IVREA - Sono stati assolti questa mattina i due genitori messi sotto processo per abbandono di minore. Non hanno commesso alcun reato, è stato dichiarato presso il Tribunale di Ivrea. La Procura aveva chiesto 8 mesi per il padre e 6 mesi per la madre.

 ABBANDONO - Era il 29 marzo del 2015 quando il ragazzino di 11 anni era stato lasciato solo in casa dal padre, che era sceso in cortile per una passeggiata con la nuova compagna. Il ragazzino, allarmato, chiamò la madre che, anziché andare a prenderlo, lo convinse a chiamare la polizia. I rapporti tra i genitori, all'epoca dei fatti erano separati con la custodia condivisa del figlio, erano piuttosto tesi. Alla fine di questa drammatica vicenda, il padre è stato assolto anche dall'accusa di violenza privata per aver costretto il figlio a partecipare a un pranzo di famiglia e per avergli dato due schiaffi.