20 agosto 2018
Aggiornato 00:30

Sequestrate auto dei «camminanti siracusani», così la polizia combatte il degrado 

Gli agenti del Reparto Informativo Minoranze Etniche, insieme agli Agenti del Reparto Sicurezza Stradale Integrata, hanno operato il sequestro dei 3 veicoli, contestando a ognuno dei proprietari anche una sanzione di ulteriori 777 euro
Sequestrate tre auto
Sequestrate tre auto (Polizia Municipale di Torino)

TORINO - Tre auto, 1 Fiat Bravo e 2 Alfa Romeo 147, sono state sequestrete oggi, venerdì 20 aprile dalla Polizia Municipale di Torino. I mezzi erano in uso ai nomadi siciliani, (cosiddetti camminanti siracusani) e stazionavano in accampamenti itineranti. Gli agenti, a seguito di accertamenti telematici, hanno scoperto che in capo a 3 degli 8 veicoli presenti in via Traves, zona Allianz Stadium, pendevano provvedimenti di fermo fiscale per tributi evasi ai danni del Comune di Torino per 2800 euro per due dei tre veicoli, mentre per il terzo analogo provvedimento era stato iscritto da altri sei enti riscossori di altre città italiane, per un importo complessivo di 1800 euro. 

MACCHINE - Stando così le cose, gli Agenti del Reparto Informativo Minoranze Etniche, insieme agli Agenti del Reparto Sicurezza Stradale Integrata, hanno operato il sequestro dei 3 veicoli, contestando a ognuno dei proprietari anche una sanzione di ulteriori 777 euro che, se non pagata, potrà essere oggetto di ulteriori provvedimenti fiscali. Con questo intervento si è dato il via a una nuova strategia operativa messa a punto dai reparti specialistici della polizia municipale di Torino, finalizzata a contrastare, con interventi concreti, mirati ed efficaci, lo stazionamento delle carovane che crea degrado e genera insicurezza negli abitanti delle zone interessate. Le segnalazioni che arrivano dai cittadini e dai consigli circoscrizionali da adesso potranno avere risposte diverse dal semplice allontanamento.