18 ottobre 2018
Aggiornato 13:00

Dopo l'incendio sul Musinè, a fuoco altri due ettari di bosco a Val della Torre

Sul posto anche i carabinieri e il sindaco di Val della Torre. Non è escluso che si possa trattare di un ennesimo atto doloso.
Incendio Val della Torre
Incendio Val della Torre (Alex Pacchiardo - CMT Facebook Page)

TORINO - L'allarme è scattato poco dopo le 12 di oggi, lunedì 23 aprile: alcune zone boschive del torinese sono di nuovo in fiamme. Complice, probabilmente, l'improvvisa impennata delle temperature di questi ultimi giorni, il fuoco sembra essere tornato alla ribalta sulle montagne. 

INCENDIO - Dopo il rogo che ha interessanto gli scorsi giorni la zona del Caselette, questa volta a prendere fuoco è la zona di Val della Torre. Immediato l'intervento dei Vigili del Fuoco, che sono attualmente a lavoro con sette mezzi aerei per domare le fiamme. «Verso valle la situazione è sotto controllo, nelle parte alta invece il fuoco è ancora vivo» fanno sapere dal Comando dei Vigili e informano che, per il momento, l'incendio ha interessato circa due ettari di terreno boschivo. Sul posto sono intervenuti anche i carabinieri e il sindaco di Val della Torre. Non è escluso che si possa trattare di un ennesimo atto doloso.