22 settembre 2018
Aggiornato 17:00

Droga ai giardini Madre Teresa di Calcutta, preso l'uomo che riforniva i pusher

Nel contesto della perquisizione dell’alloggio dell'uomo è stato rinvenuta marijuana in numerosi involucri, suddivisi per dosaggio, nascosti all’interno dei mobili della cucina
Preso l'uomo che riforniva i pusher dei giardini Madre Teresa
Preso l'uomo che riforniva i pusher dei giardini Madre Teresa (Polizia di Stato)

TORINO - A seguito di una lunga attività investigativa, gli agenti della Polizia di Stato hanno individuato un alloggio in via Carmagnola, nel quale abitava O. Irabor, nigeriano, classe 1994, fornitore abituale di sostanze stupefacenti ai pusher dei giardini pubblici di Madre Teresa di Calcutta.  Nel contesto della perquisizione dell’alloggio è stato rinvenuta marijuana in numerosi involucri, suddivisi per dosaggio, nascosti all’interno dei mobili della cucina, per un peso complessivo di oltre 200 grammi. 

SPACCIO - Come spesso accade, anche il questo caso, all'interno dell'alloggio è stato trovato copioso materiale utile al confezionamento della droga, fra cui alcuni bilancini di precisione funzionanti con capacità di peso sino a 7 kg. Gli agenti hanno riscontrato inoltre, un allaccio abusivo di corrente elettrica, estremamente pericoloso dal momento che i collegamenti erano stati realizzati con nastro adesivo per imballaggio. Alcuni uomini dell'IREN intervenuti sul posto hanno confermato l’effettivo furto di energia elettrica. Per i reati commessi, l'uomo è stato immediatamente tratto in arresto.