20 agosto 2018
Aggiornato 00:30

Ruba i soldi al paziente durante le visite domiciliari, in manette medico di base a Pozzo Strada

Con le telecamere nascoste sono stati documentati gli ultimi due furti. Ad avere sospetti è stata la figlia della vittima che si è rivolta ai carabinieri del quartiere

TORINO - I sospetti della figlia di un uomo di 85 anni sono risultati fondati e quando i carabinieri hanno visionato i filmati delle telecamere nascoste installate in casa dell’anziano, hanno visto chiaramente il medico di base dall’ottantacinquenne, chiamata per una visita domiciliare, mentre si intascava 115 euro in un momento di distrazione. Un fatto gravissimo che è costato l’arresto alla dottoressa, 61 anni, che, a quanto pare, non era nuova a questi furti ma ne aveva già compiuti almeno quattro a casa dell’anziano. E proprio i vari ammanchi hanno convinto la figlia dell’uomo a rivolgersi ai carabinieri del quartiere Pozzo Strada e a ipotizzare potesse trattarsi del medico di base.

L’ARRESTO - I militari dell’Arma hanno installato diverse telecamere in casa della vittima e, dopo l’ennesima visita domiciliare e la solita sparizione di soldi, i filmati hanno svelato l’arcano. Anzi, in realtà i filmati hanno documentato gli ultimi due furti e così per il medico è scattato l’arresto per furto aggravato. La dottoressa è stata collocata ai domiciliari e in seguito scarcerata in attesa del processo.