11 dicembre 2018
Aggiornato 02:30

Tragedia di piazza San Carlo: sale a 4 la lista degli accusati

Il provvedimento equipara la posizione dell'uomo a quella di altri tre componenti della gang: Sohaib Bouimadaghen, Mohammed Machmachi e Aymene Es Sabihi
Piazza San Carlo, 3 giugno 2017
Piazza San Carlo, 3 giugno 2017 (Diario di Torino)

TORINO - Sarebbe salito a quattro, il numero di componenti della banda dello 'spray al peperoncino' accusati di aver provocato il caos, in piazza San Carlo a Torino, la notte del 3 giugno dello scorso anno. Ad Hamza Belghazi, 20 anni, nato in Marocco ma cittadino italiano, è stata notificata, in carcere, la misura cautelare con l'accusa di aver partecipato alla rapina che ha scatenato il panico sotto il maxischermo della finale di Champions League nel Salotto di Torino.
   

PIAZZA SAN CARLO - Il provvedimento equipara la sua posizione a quella di altri tre componenti della gang: Sohaib Bouimadaghen, detto 'Budino', Mohammed Machmachi e Aymene Es Sabihi. Ora Belghazi, difeso dagli avvocati Maurizio Testa e Guido Anetrini, divide, con gli altri indagati, le accuse di lesioni e morte come conseguenza di un altro reato in relazione al ferimento di oltre 300 persone e alla morte di Erika Pioletti.