Ricercato e pregiudicato gira a piede libero nel campo nomadi: arrestato

L’uomo, un cittadino di nazionalità bosniaca, era in compagnia di alcuni minori: gli agenti lo hanno fermato riuscendo a tutelare i minori
Un blitz della polizia municipale in strada aeroporto
Un blitz della polizia municipale in strada aeroporto (Polizia Municipale)

TORINO - Stamane gli agenti del reparto Informativo Minoranze Etniche della Polizia Municipale hanno arrestato un uomo di 24 anni, cittadino di nazionalità bosniaca, nomade, di fatto domiciliato nel campo nomadi di strada dell'Aeroporto. Su questi pendeva un provvedimento di custodia cautelare in carcere, emesso dal tribunale di Torino il 16 aprile scorso.

L’ARRESTO DEL PLURIPREGIUDICATO - Gli agenti lo hanno riconosciuto nel Campo ed essendo il soggetto accompagnato da alcuni minori, veniva avvicinato e convinto a seguire i Vigili per procedere nei suoi confronti, per evitare eventuali reazioni a tutela dei minori. Raggiungeva così il Comando della polizia municipale di via Bologna e qui veniva identificato, fotosegnalato e poi condotto presso la Casa Circondariale Lorusso e Cutugno. L'uomo, pluripregiudicato per rapine, furti, ricettazione, evasione dai domiciliari, era ricercato per violenza sessuale e rapina in concorso ai danni di una connazionale, abitante nello stesso campo.