26 maggio 2018
Aggiornato 06:00
Cronaca

Droga nascosta nel passeggino del neonato: sequestrati 160 kg di hashish

I carabinieri della Compagnia di Venaria hanno smantellato un'organizzazione criminale italo-maghrebina dedita al traffico di droga: 11 arresti

TORINO - Un passeggino per nascondere e trasportare la droga. E' questo l'astuto stratagemma messo in piedi da un'organizzazione criminale italo-maghrebina dedita al traffico di droga sgominata dai carabinieri della Compagnia di Venaria. Undici le persone arrestate, sei di queste nell'ultima fase dell'operazione.

DROGA NEL PASSEGGINO - Le indagini, iniziate nell'agosto del 2017, hanno permesso di sequestrate ben 160 kg di hashish, destinati alle principali piazze di spaccio torinesi. Durante le perquisizioni, i militari hanno accertato come uno degli indagati fosse solito nascondere la droga nel passeggino del figlio neonato. L'hashish, nascosta vicino al bambino, veniva così trasportata e consegnata liberamente. Uno stratagemma senz'altro astuto, ma che non è passato inosservato agli occhi attenti dei carabinieri.