20 ottobre 2018
Aggiornato 19:00

Follia in piazza Castello, venditore abusivo aggredisce e ferisce vigile urbano

Il fermato, cittadino di nazionalità malese, è stato accompagnato presso il Comando di via Bologna 74, identificato e arrestato
Piazza Castello, luogo dell'aggressione
Piazza Castello, luogo dell'aggressione (ANSA)

TORINO - Attimi di follia in piazza Castello: nel tardo pomeriggio di ieri, due agenti del reparto polizia commerciale della Polizia Municipale sono intervenuti per fermare l’attività di alcuni venditori abusivi. Durante le operazioni, un abusivo ha aggredito i vigili urbani e ferito un agente.

LA RISSA - Tutto è iniziato quando gli agenti hanno notato cinque persone di etnia africana, intente a vendere prodotti all’angolo con via Accademia delle Scienze. Quando i vigili si sono avvicinati per chiedere i documenti, vi è stato un fuggi fuggi generale da parte degli ambulanti. L’immediato intervento di supporto ha permesso ai vigili di immobilizzare uno dei venditori, nonostante una viva resistenza: nella colluttazione un agente ha riportato la lesione a una mano ed è stato trasportato al Pronto Soccorso dell’ospedale Gradenigo. 

L’ARRESTO - Tutta la merce in vendita, occhiali da sole, souvenir, cover, è stata sequestrata. Il fermato, cittadino di nazionalità malese, è stato accompagnato presso il Comando di via Bologna 74, identificato e, sentito il Magistrato di Turno, tradotto alla Casa Circondariale Lorusso e Cutugno in stato di arresto per resistenza e lesioni a pubblico ufficiale.