26 maggio 2018
Aggiornato 16:00
Droga

Il fiuto di Oka colpisce ancora, arrestato italiano con 4 chili di hashish

Grazie al cane antidroga Oka è stata sequestrata sostanza stupefacente per oltre 4 chili

Cane antidroga (© )

TORINO - Quando lo hanno fermato, gli agenti della Squadra Volante non pensavano che avrebbero ritrovato e sequestrato più di 4 chili di hashish. L’uomo, un italiano di 43 anni, era stato controllato dagli agenti in via Cecchi mentre stava rovistando sotto il sedile della sua auto parcheggiata sulle strisce pedonali. L’uomo ha subito mostrato segni di nervosismo, cosa che ha indotto gli agenti ad essere sospettosi circa il suo comportamento. L’uomo sosteneva che si stesse recando al mercato di piazza Benefica per vendere capi di abbigliamento.

HASHISH - All’interno del bagagliaio, gli agenti hanno trovato oltre mezzo chilo di hashish occultato tra capi di abbigliamento, mentre nell’abitacolo hanno rinvenuto oltre 40 grammi di cocaina. Grazie al cane antidroga «Oka», altri 250 grammi di hashish sono stati trovati nel vano motore dell’auto. A casa dell’uomo, nel corso della perquisizione domiciliare, occultato in diversi posti, gli agenti hanno sequestrato altro hashish per oltre 3 chili e 200 grammi. Complessivamente, è stata sequestrata sostanza stupefacente per oltre 4 chili.

DROGA - L’uomo è stato arrestato per detenzione di sostanza stupefacente, resistenza e lesioni a Pubblico Ufficiale e danneggiamento per la resistenza opposta quando è stato tratto in arresto. In questa fase, ha anche morso una mano ad un agente procurandogli una ferita lacero contusa.