25 maggio 2018
Aggiornato 07:00
Calcio | Torino

Mazzarri avvisa il Toro: «Voglio 6 punti. L'anno prossimo sarò martellante»

Domani pomeriggio ultima al Grande Torino per i granata che ospitano la Spal. Il tecnico: «Nessun esperimento, voglio fare più punti possibili». Torna Belotti titolare

Walter Mazzarri, allenatore del Torino (© ANSA)

TORINO - «Se finiamo il campionato male, mi girano le scatole». Non molla la presa Walter Mazzarri alla vigilia della gara con la Spal, penultima gara di campionato, l'ultima al Grande Torino. La stagione non ha più nulla da dire, «ma questo non significa che dobbiamo prendere quattro gol -puntualizza il tecnico granata - Voglio conquistare più punti possibile, ce ne sono sei a disposizione e dobbia moprenderli...».

Torna Belotti titolare
A Torino arriva la Spal, ancora impegnata nella lotta per non retrocedere. Capitan Belotti e compagni dovranno dunquedisputare una buona partita per accontentare il loro allenatore e dare continuità al bel pareggio contro il Napoli. Quello del San Paolo, per Mazzarri, è stato «un test importante perprepararsi per il prossimo anno. Abbiamo rimontato due volte e, nel finale, mi sembrava che la squadra addirittura stesse cercando di vincerla: si sono viste cose che mi aiuteranno ad impostare il lavoro da giugno in poi».

«Lieto per parole De Laurentiis»
«I complimenti di De Laurentiis mi hanno fatto tanto piacere, perché spesso nel calcio si tende a scordarsi quanto fatto». Alla vigilia della gara casalinga contro la Spal, Walter Mazzarri torna con queste parole sul pareggio strappato a Napoli, che per quattro stagioni è stata la sua casa. «I numeri è giusto che si ricordino per valutare la carriera di un allenatore - sostiene Mazzarri. Quando le cose son state fatte rimangono lì: a volte si tende a scordarle, fa piacere che il presidente abbia preso in considerazione questi dati inconfutabili».