26 maggio 2018
Aggiornato 05:30
Cronaca

Pensionato si appoggia e molesta una ragazza sul bus: vergogna sulla linea 18

Nonostante il bus semivuoto, l'anziano si è avvicinato alla ragazza e dopo essersi appoggiato ha iniziato a praticare autoerotismo

L'autobus della linea 18 (© Massimiliano Miano)

TORINO - Ancora un caso di molestie sui mezzi di trasporti torinesi. L'ultimo episodio risale a ieri, martedì 15 maggio, dove un anziano signore si è appoggiato a una giovane ragazza, praticando inequivocabili atti di erotismo. E' successo in pieno giorno, di pomeriggio, su un bus della linea 18.

MOLESTIE E FERMO - Nonostante il mezzo non fosse così affollato, il pensionato, un 75enne italiano, si è avvicinato alla giovane e l'ha molestata. Inutili i tentativi della ragazza di allontanarsi, il maniaco l'ha seguita e ha continuato a toccarsi. Purtroppo per lui però, i gesti sono stati visti agenti del Reparto Operativo Speciale della Polizia Municipale: i vigili sono intervenuti in via Madama Cristina ang. via Cellini, a bordo del bus 18 diretto verso il capolinea di piazza Caio Mario. L'uomo è stato bloccato, accompagnato presso gli uffici del Comando di via Bologna 74 e denunciato a piede libero per il reato di violenza sessuale.