21 maggio 2018
Aggiornato 16:30
allarme bomba

Allarme a Lingotto, trovata una bomba della Seconda Guerra Mondiale

L'ordigno è stato rinvenuto durante i lavori di scavo per l'ampliamento del polo enogastronomico Eataly. La zona è stata isolata, ma non ci sarebbero pericoli

La zona in cui è stata trovata la bomba (© ANSA)

TORINO - Un ordigo bellico è stato rinvenuto questa mattina durante i lavori di ampliamento di Eataly, in via Nizza 240. La zona, tra il polo di Oscar Farinetti e la ferrovia, è stata isolata, mentre i lavori nel cantiere sono stati sospesi. Sul posto stanno intervenendo polizia e artificieri.

ORDIGNO BELLICO VICINO A EATALY - La bomba, rinvenuta sotto la scavatrice, dovrebbe risalire alla Seconda Guerra Mondiale e potrebbe essere stata lanciata da un aereo, per colpire il Lingotto vicino, che all'epoca ospitava la Fiat. Ha un peso di 280 libbre, circa 130 chili. Al momento non ci sarebbe nessuna situazione di pericolo: il centro enogastronico è rimasto, infatti, regolarmente aperto.

ALTRE BOMBE IN ZONA - Non è la prima volta che un ordigno simile viene rinvenuto nel sottosuolo di Torino. Nel 2003 una bomba era affiorata durante i lavori di rinnovamento dello stadio Comunale, oggi stadio Olimpico Grande Torino. Sempre alcuni anni fa lo stesso episodio si era verificato durante i lavori del sottopasso di corso Spezia: per far brillare l'ordigno era stata evaquata un'ampia area della zona circostante.