21 novembre 2018
Aggiornato 00:00

Senza biglietto sul 49, cerca di impossessarsi della pistola di un agente di polizia municipale

Una passeggera è stata denunciata perché, dopo essere stata trovata senza titolo di viaggio sul bus della linea 49, ha provato a sfilare la pistola di un agente intervenuto in soccorso dei controllori. La donna è stata infine denunciata
Ennesima aggressione sui mezzi Gtt
Ennesima aggressione sui mezzi Gtt (Shutterstock.com)

TORINO - Non si arrestano gli episodi di violenza all’interno dei mezzi pubblici Gtt. L’ultimo in ordine cronologico è avvenuto nel primo pomeriggio di martedì 15 maggio. Intorno alle ore 15 i controllori sono saliti sul bus della linea 49 e con loro, in servizio congiunto, c’erano anche due agenti di polizia municipale donne. Una passeggera di nazionalità marocchina, quando il mezzo pubblico transitava in via Bologna è stata trovata senza biglietto e quando uno degli assistenti alla clientela ha tirato fuori il blocchetto dei verbali, questa si è rifiutata di dare le proprie generalità. Sono intervenute le due vigilesse ma, all’improvviso, la donna senza idoneo titolo di viaggio ha provato ad aggredire coloro che aveva davanti e a impossessarsi della pistola di ordinanza dell’agente. Per fortuna non c’è riuscita, ma anzi è stata fermata e portata presso gli uffici U.T.A.F. (Ufficio Trattazione Arrestati e Fermati) dove è stata denunciata.