18 giugno 2018
Aggiornato 15:00

Brioches scadute da un anno e mezzo, cibo mal conservato: blitz nel «bar da incubo»

Braciole, patatine, brioches e glassata in un frigo congelatore. Nello stesso locale sono state trovate slot machine non a norma

Gli alimenti nel frigo congelatore (© Polizia Municipale)

TORINO - Blitz degli agenti del Comando Sezione 5 Madonna di Campagna, Lucento, Vallette della Polizia Municipale nel «bar da incubo»: questa mattina, gli agenti sono intervenuti in un bar di via Breglio, nei pressi di via Chiesa della Salute, gestito da un cittadino di nazionalità cinese. All'interno del locale è stato trovato un frigo congelatore con diversi alimenti scaduti o mal conservati.

CIBO SCADUTO E MAL CONSERVATO - Brioches, braciole, patatine, tufo e glassata. Il cibo mal tenuto era tantissimo: 30 kg di cui 23 kg di brioche crude surgelate e scadute nell'ottobre 2016, 2,5 kg di braciole di maiale, 1 kg di patatine, 3 confezioni di tofu fritto e un kg di glassatura e decorazione per brioches. Questi alimenti erano custoditi all'interno di buste di plastica o alla rinfusa all'interno del freezer, in modalità non idonee a una corretta conservazione e pericolosi per la salute pubblica, destinate alla vendita. Il titolare dell'esercizio è stato deferito all'Autorità Giudiziaria per il reato di alimenti in cattivo stato di conservazione, detenuti per la vendita e i prodotti sottoposti a sequestro giudiziario.

SLOT MACHINE NON A NORMA - Finita qui? Assolutamente no, anzi: in realtà infatti, le attività di accertamento sono state eseguite perché rivolte al contrasto della ludopatia e alla tutela del consumatore. Nel locale è stata rilevata la presenza di 4 slot machine che violavano i limiti imposti dalla normativa regionale. Il titolare ha dovuto pagare 8000 euro di multa e le slot sequestrate. Come se non bastasse, è stata inoltre contestata la violazione amministrativa di 1666 euro per irregolarità dell'insegna delle slot e per la mancata pulizia dei suppellettili dentro il locale.

Le slot machine

Le slot machine (© Polizia Municipale)