22 ottobre 2018
Aggiornato 15:30

Tragedia sulla Torino-Ivrea, treno colpisce tir e deraglia: 2 morti, decine di feriti

Il treno ha colpito un tir con trasporto eccezionale che si trovava fermo sui binari, dopo aver sfondato il passaggio a livello: decine di feriti, miracolosamente illeso l’autista del camion
Il treno deragliato
Il treno deragliato (ANSA)

CALUSO - Dramma sulla linea ferroviaria Torino-Ivrea: all’altezza del Comune di Caluso, il treno regionale 10027 ha colpito in pieno un tir con traporto eccezionale, rimasto fermo sui binari dopo aver sfondato il passaggio a livello. Il treno è deragliato dopo un impatto violentissimo, abbattendo un palo e tranciando i cavi dell’alta tensione. Il bilancio è di due morti e 18 feriti, di cui uno gravissimo.

L’INCIDENTE - L’incidente sulla Torino-Ivrea è avvenuto intorno alle 23:20. Una delle vittime è il macchinista del treno, Roberto Madau, 61enne: tra pochi mesi sarebbe andato in pensione. E' invece miracolosamente illeso l’autista del tir. Tra i feriti vi sarebbe il capotreno. Per fortuna a quell’ora i passeggeri del treno non erano tantissimi, ma l’impatto è stato talmente violento che quasi tutti sono rimasti feriti. Sull’incidente verrà aperta un’inchiesta per stabilire la dinamica e le responsabilità di quanto accaduto.

LE TESTIMONIANZE - Con il passare delle ore, aumentano le testimonianze dei sopravvissuti. I testimoni, molto probabilmente, verranno sentiti per chiarire una dinamica ancora da accertare, su cui vi sono parecchie ombre. «Il macchinista del treno ha provato a frenare, abbiamo sentito il treno fischiare» confida una passeggera a La Repubblica. «Ero sul treno, è come se ci fosse stato il terremoto all’improvviso» afferma un altro passeggero. Paolo Malgioglio, 23 anni, racconta la sua esperienza ai microfoni de La Stampa: «Stavo leggendo un libro e avevo le cuffie alle orecchie quando ho sentito un forte boato, mi sono ritrovato a testa in giù. La gente urlava, ho provato ad aprire le porte del mio vagone ma era tutto bloccato». Momenti di terrore, che queste persone raccontano con la sensazione di essere vive per miracolo.

Il treno deragliato

Il treno deragliato (© ANSA)