Controlli a tappeto in Barriera di Milano, 3 arresti

Durante l’operazione sono stati controllati diversi esercizi commerciali per verificare la loro regolarità e arrestati alcuni spacciatori
Controlli a tappeto in Barriera di Milano, 3 arresti
Controlli a tappeto in Barriera di Milano, 3 arresti (Foto d'archivio)

TORINO - Controlli a tappeto in Barriera di Milano da parte degli agenti di polizia dell’omonimo commissariato. Durante l’operazione sono stati controllati diversi esercizi commerciali per verificare la loro regolarità e arrestati alcuni spacciatori.

CONTROLLI IN CORSO PALERMO - Effettuati accertamenti in un bar di corso Palermo, già soggetto a sospensione della licenza lo scorso anno e nel quale sono state identificate 15 persone, 9 delle quali  con precedenti di polizia. A carico di un cittadino gabonese di 19 anni è emerso un ordine di carcerazione dovendo il giovane espiare una pena di 7 mesi e 27 giorni di reclusione e 1000 euro di multa per la violazione di norme in materia di stupefacenti. All’interno del dehor, era presente un cittadino senegalese che alla vista degli agenti ha provato ad allontanarsi. Fermato, è stato trovato in possesso di alcuni grammi di cocaina e tratto in arresto.

SPACCIO DI COCAINA - In tarda serata, in via Montanaro angolo via Feletto, i poliziotti hanno arrestato un cittadino senegalese di 38 anni con precedenti di polizia. Lo straniero alla vista degli agenti ha tentato di darsi alla fuga rifugiandosi all’interno di un ristorante, fatto però che non gli ha evitato il controllo da parte degli operatori di polizia. Nel corso della perquisizione nell’alloggio dell’uomo in via Valprato, gli agenti hanno rinvenuto una quarantina di grammi di cocaina, rinvenimento che ha portato all’arresto del trentottenne.

SPACCIO DI CRACK - Un quarto arresto è stato operato dagli agenti del commissariato in via Baltea angolo via Monterosa. L’uomo, un senegalese di 22 anni, alla vista degli agenti che transitavano in zona, si è dato alla fuga. Nonostante la resistenza opposta, l’uomo è stato fermato. Vano è stato anche il tentativo di disfarsi di un fazzoletto contenente 5 frammenti di crack. Lo straniero, con precedenti di polizia  a carico per reati dello stesso genere, è stato arrestato per detenzione di sostanza stupefacente ai fini di spaccio e resistenza a Pubblico Ufficiale.