19 settembre 2018
Aggiornato 23:00

Dal set di «Beautiful» al tribunale di Torino: guai per Clarke, l'attore è accusato di maltrattamenti 

«Torino non è Hollywood» ha spiegato l'avvocato difensore dell'attore, l'avvocato Gianluigi Marino
Daniel Joseph McVicar, attore statunitense che in Beautiful interpretava lo stilista Clarke Garrison
Daniel Joseph McVicar, attore statunitense che in Beautiful interpretava lo stilista Clarke Garrison (ANSA)

TORINO -  E' accusato di maltrattamenti in famiglia, lesioni e violazione degli obblighi di assistenza familiare, Daniel Joseph McVicar, attore statunitense che in Beautiful interpretava lo stilista Clarke Garrison. Il tribunale di Torino ha rinviato a giudizio. A portare sul banco degli imputati l'attore, che da qualche anno vive a Torino, è stata la seconda moglie, insegnante di pattinaggio della trasmissione di Rai1 'Notti sul ghiaccio', con cui l'uomo ha avuto un figlio, oggi di 6 anni, e si è separato nel 2014.

BEAUTIFUL -  McVicar avrebbe continuato a tormentarla con telefonate, e-mail e messaggi, fino a quando il 12 aprile 2017, l'avrebbe aggredita sotto casa. «Torino non è Hollywood» ha spiegato l'avvocato difensore dell'attore, l'avvocato Gianluigi Marino. «Il mio assistito, quando si è trasferito in città, si è trovato in difficoltà economica. In questo caso le coppie possono lasciarsi. Lui, al momento, non riesce proprio a far fronte al mantenimento del figlio».