18 ottobre 2018
Aggiornato 12:30

Allarme bomba in piazza San Carlo: nella notte intervengono gli artificieri

Metà piazza è stata isolata per più di un'ora, poi gli artificieri hanno fatto brillare i pacchi con una piccola carica contenuta. Si è trattato di un falso allarme

TORINO - Paura, allarme, apprensione. Non è stata una serata come le altre quella vissuta da diversi torinesi in piazza San Carlo: ieri sera, intorno alle 23:30, un allarme bomba ha scosso la tranquillità del Salotto di Torino. Immediato l’intervento delle forze dell’ordine: carabinieri, polizia, polizia municipale hanno isolato metà piazza, la porzione compresa tra il Caval ëd Bronz e le chiese San Carlo e Santa Cristina, a causa di due pacchi sospetti. Sul posto sono intervenuti gli artificieri.

I PACCHI SOSPETTI - Dopo lunghissimi minuti d'attesa e di ansia, gli artificieri della polizia di stato, con una mini carica esplosiva, hanno fatto brillare i due pacchi sospetti. Nessuna bomba, falso allarme: all'interno delle scatole di metallo rinvenute, situate dento le colonne della chiesa, non vi era nulla di pericoloso. «Si tratta di un'operazione di polizia, è un falso allarme» hanno dichiarato a caldo i carabinieri. Nella zona sono intervenuti anche i vigili del fuoco, con due mezzi, e un'ambulanza, il cui servizio per fortuna non è stato necessario. Rimane da capire chi abbia abbandonato lì i due pacchi e si tratti di un gesto casuale o intimidatorio: quel che è certo è che si è trattato di una serata decisamente anomala per piazza San Carlo, nonostante l'allarme sia rientrato verso l'una.

Allarme bomba in piazza San Carlo: intervengono gli artificeri

Allarme bomba in piazza San Carlo: intervengono gli artificeri (© Diario di Torino)