22 giugno 2018
Aggiornato 19:00
Cronaca | cronaca

Treno passa con passaggio a livello aperto, Gtt: «Non è vero, le sbarre erano chiuse»

Secondo Gtt il treno era fermo al passaggio a livello di Villanova Canavese a causa di un guasto. E sarebbe ripartito a passo d'uomo

VILLANOVA CANAVESE - Per Gtt le sbarre del passaggio a livello non erano aperte. E’ arrivata nel pomeriggio la smentita da parte del Gruppo Torinese Trasporti relativa alla notizia secondo cui, ieri sera, un treno sarebbe passato nel centro abitato di Villanova Canavese con le sbarre alzate, mettendo così in pericolo l’incolumità degli automobilisti che transitavano sulla strada perpendicolare alla ferrovia.

LE SBARRE ERANO CHIUSE - Per Gtt si tratterebbe di una notizia priva di fondamento. Il treno in questione - diretto a Germagnano - si sarebbe fermato a causa di un guasto al sistema di bordo proprio in corrispondenza del passaggio a livello di Villanova, impegnando metà carreggiata. «Al momento del transito il passaggio a livello era regolarmente chiuso - scrive in una nota Gtt -. Verso la fine delle operazioni di ripristino del sistema di bordo (durate un paio di minuti), al momento dell’avviamento del treno, le sbarre del passaggio a livello, che in questo caso sono temporizzate, si sono aperte».

UN MALINTESO - Il traffico veicolare, tuttavia, sarebbe già stato fermo a causa delle sbarre chiuse precedentemente e, considerando che il convoglio già impegnava l’area del passaggio a livello, il treno sarebbe ripartito con modalità di marcia «a passo d’uomo» e facendo uso di dispositivi acustici. La notizia che aveva fatto scalpore, comparsa nelle prime ore di questa mattina, secondo Gtt, è da considerarsi un malinteso.