21 novembre 2018
Aggiornato 00:00

Morte di Andrea Soldi: il Tribunale di Torino condanna tre vigili e un medico psichiatra 

Il giovane torinese affetto da schizofrenia è morto il 5 agosto 2015, a 45 anni, durante un trattamento forzato in ospedale (TSO).
Andrea Soldi
Andrea Soldi (ANSA)

TORINO - Quattro condanne a un anno e otto mesi sono state pronunciate oggi, mercoledì 30 maggio, dal tribunale di Torino per il caso di Andrea Soldi. Il giovane torinese affetto da schizofrenia è morto il 5 agosto 2015, a 45 anni, durante un trattamento forzato in ospedale (TSO).

ANDREA SOLDI - Gli imputati sono un medico psichiatra e tre agenti della Polizia Municipale di Torino che all'epoca dei fatti procedettero all'intervento immobilizzando il paziente in piazzale Umbria. L'accusa nei confronti dei quattro è di omicidio colposo.