22 giugno 2018
Aggiornato 19:00

L’acquazzone si abbatte sulle Molinette: allagato il pronto soccorso, pazienti spostati

L’incredibile quantità di pioggia caduta nel pomeriggio ha allagato il pronto soccorso e alcuni piani sotterranei dell’ospedale: l’acqua è stata asportata e la situazione è ora normale

L'ospedale Molinette allagato dopo l'acquazzone di questo pomeriggio (© Diario di Torino)

TORINO - Che la pioggia di oggi abbia sorpreso tutti è cosa nota, ma sono immagini incredibili quelle che arrivano dall’ospedale Molinette di Torino: il violento acquazzone abbattutosi nel pomeriggio su Torino ha provocato l’allagamento di alcune zone poste sotto il piano terra del presidio ospedaliero. 

PROBLEMA RIENTRATO - A farne le spese è stato soprattutto il pronto soccorso: alcuni pazienti, insieme ai loro famigliari, sono stati spostati momentaneamente in zone più sicure e al riparo dall’acqua che, come si vede dalle fotografie, ha letteralmente invaso i corridoi rendendo impossibili le attività dei medici. L’acqua, molto fangosa e mista a foglie e terriccio, è stata aspirata nelle ore successive e la situazione è tornata alla «normalità». Dall’ospedale fanno sapere che si è trattato di un evento unico, che dopo un primo momento di imprevisto è stato gestito nella miglior maniera possibile, arrecando così i minori disagi possibili a chi frequenta le Molinette. La speranza, visto che il pronto soccorso si trova sotto il livello della terra, è che non vi siano piogge forti nelle prossime ore.