18 giugno 2018
Aggiornato 13:00
Sport | Calcio

Torino: riprende quota l'idea Balotelli

I granata fiutano la grande occasione per l'attacco di Mazzarri

Mario Balotelli, attaccante del Nizza fino al prossimo 30 giugno (© ANSA)

TORINO - "Spendere il giusto per garantire un organico più competitivo": è questa la missione per il prossimo calciomercato di Urbano Cairo e Walter Mazzarri, desiderosi e convinti di rinforzare i granata ma consapevoli di non poter sborsare cifre folli per la campagna acquisti, nonostante l'ambizione di portare il club piemontese in Europa. Certo però che se si presentasse la grande occasione, il patron torinista potrebbe fare un'eccezione, eccitando la piazza e riportando entusiasmo in un ambiente che ormai da 7 anni vede i dirimpettai juventini festeggiare imperterriti nelle piazze della città. Occasione che potrebbe concretizzarsi presto e che già da qualche settimana solletica l'umore del popolo granata, pur senza che per ora ci sia stata una trattativa reale.

Pazza idea

Il nome è quello di Mario Balotelli a cui il prossimo 30 giugno scadrà il contratto col Nizza che non verrà rinnovato, con la volontà del centravanti bresciano di tornare in serie A, declinando le offerte finora pervenute da Stati Uniti, Marsiglia e Borussia Dortmund per prendersi una rivincita con quel campionato che lo ha rinnegato nell'estate del 2016 dopo la pessima seconda esperienza con la maglia del Milan. A dire la verità, su Balotelli è forte l'interesse di Roma e Napoli, oltre che del Parma che vorrebbe farsi un bel regalo per il ritorno in serie A, ma l'opzione legata al Torino, nata ad inizio primavera grazie ai buoni rapporti fra Cairo e Mino Raiola, resta viva perché a Balotelli non dispiacerebbe lavorare con Mazzarri in una piazza calda, prestigiosa ma anche tranquilla, per potersi rilanciare in Italia e poter puntare poi ad un finale di carriera ad alto livello. Balotelli, svincolato, è un'ottima opportunità poiché a parametro zero, anche se il suo stipendio appare al momento fuori dalla portata del Torino, ma qualora l'attaccante dovesse convincersi ad accettare la corte granata, Raiola sarebbe pronto a trovare un accordo anche dal punto di vista economico, esaltando i torinisti che potrebbero così contrapporre ai cugini bianconeri una coppia gol Balotelli-Belotti, forse la coppia della nazionale italiana, tentativo di risposta allo strapotere juventino degli ultimi anni.