23 ottobre 2018
Aggiornato 22:30

Blitz in zona San Secondo: fermate 36 persone, la polizia entra nel Tossic Park della Crocetta

Fermati due tossicodipendenti che, nei presi di corso Sommelier, si stavano iniettando alcune sostanze stupefacenti
Tossic Park in zona Crocetta
Tossic Park in zona Crocetta (Comitato Spontaneo Rilanciamo via Sacchi)

TORINO - Prosegue senza sosta la lotta alla delinquenza, allo spaccio e al degrado urbano delle forze dell’ordine. Nella giornata di ieri, il Questore Messina ha disposto un’attività di controllo ad alto impatto nella zona di San Secondo: gli agenti del commissariato San Secondo, coadiuvati da equipaggi del Reparto Prevenzione Crimine, hanno controllato la zona compresa tra corso Vittorio Emanuele II, corso Sommelier e via Sacchi.

BLITZ A TOSSIC PARK - L’esito del controllo? Ben 36 persone identificate, di cui 13 straniere. Due di loro, due cittadini bengalesi, sono state accompagnate in questura per accertamenti, mentre un italiano fermato in via Sacchi è stato arrestato poiché destinatario di un ordine di esecuzione per la carcerazione relativo a una pena da scontare di 5 anni e 6 mesi. Gli agenti si sono poi concentrati sul Tossic Park della Crocetta, quella zona vicino al cavalcavia di corso Sommelier frequentata da tossicodipendenti: due i cittadini italiani (un uomo di 42 anni e una donna di 37) sorpresi a iniettarsi droga. I due sono stati sanzionati amministrativamente, nei loro confronti è stato emesso un ordine di allontanamento da quei luoghi per 48 ore.