16 agosto 2018
Aggiornato 19:30

Stupinigi Sonic Park scalda i motori: ecco come la grande musica entra nella storica Palazzina di Caccia 

Con un maxi palco da 300mq, allestito nel giardino interno della Palazzina di Caccia, lo Stupinigi Sonic Park vuole declinare una nuova idea di evento, coniugando la grande musica nazionale e internazionale con una cornice che, va ricordato, è patrimonio dell'UNESCO
Palazzina di Caccia di Stupinigi
Palazzina di Caccia di Stupinigi (Stupinigi Sonic Park)

NICHELINO - Negrita, Caparezza, Deep Purple, Steve Wilson, LP e Jeff Beck. Probabilmente non serve altro per presentare la prima edizione dello Stupinigi Sonic Park di Nichelino: i nomi dei cantanti che si esibiranno nella suggestiva cornice della Palazzina di Caccia dal 25 giugno all'11 luglio parlano da soli. Eccome se parlano.

STUPINIGI SONIC PARK - Nuova location e nuovo format per un solo obiettivo: mettere in evidenza il valore della Palazzina di Caccia di Stupinigi e proporre al pubblico un’esperienza unica di fruizione di un evento. «L'emozione è tanta» ha dichiarato Fabio Boasi per l'agenzia Reverse, «siamo partiti dal Sistema Cultura di Nichelino e in tre anni abbiamo fatto un lungo percorso per arrivare qui». Con un maxi palco da 300mq, allestito nel giardino interno della Palazzina di Caccia, lo Stupinigi Sonic Park vuole declinare una nuova idea di evento, coniugando la grande musica nazionale e internazionale con una cornice che, va ricordato, è patrimonio dell'Unesco e ha alle sue spalle oltre 300 anni di storia. «Abbiamo sempre creduto nella possibilità di far crescere la valorizzazione dell'area di Stupinigi» ha affermato l'assessore Regionale al Turismo e alla Cultura, Antonella Parigi. «Questo festival arricchisce ulteriormente l’offerta della città metropolitana. Il mondo culturale fuori dal centro di Torino è più che mai vivo: nuovi centri molto competitivi e molto attrattivi possono competere con il centro città». 

PALAZZINA DI CACCIA DI STUPINIGI - Entuasiasta anche il sindaco di Nichelino, Giampiero Tolardo, che ricorda come sia cambiata la cittadina negli ultimi anni: «Per noi è motivo di orgoglio presentare una manifestazione che ha lo scopo di mostrare al grande pubblico una location straordinaria». La Palazzina di Caccia insieme allo Stupinigi Sonic Park entra quest'anno a far parte per la prima volta anche del circuito Palchi Reali, che vede vari tipi di eventi inseriti in alcune delle residenze reali più belle del territorio. «Gli obiettivi sono stati due» ha affertmato Alessio Boesi (Reverse) in occasione della conferenza stampa di presentazione dell'evento, «la coservazione della Palazzina attraverso restaturi specifici e la valorizzazione del bene». Non secondaria poi l'attenzione alla sicurezza, che per il luogo particolare in cui si svolge l'evento ha reso necessario misure ad hoc. Nulla sembra essere stato lasciato al caso: i motori sono caldi e non resta che aspettare il taglio del nastro il 25 giugno con uno dei migliori chitarristi al mondo, Jeff Beck.