16 agosto 2018
Aggiornato 00:00

Preso «boss della droga» in corso Vigliani: trovate agende con nomi e numeri dei clienti

All’interno dell’appartamento dove lo spacciatore viveva con la famigliasono stati rinvenuti 1200 grami di hashish e 400 grammi di marijuana
Trovate agende con nomi e numeri dei clienti
Trovate agende con nomi e numeri dei clienti (Shutterstock.com)

TORINO - Tutto ha avuto inizio dal controllo di un’autovettura sospetta nel quartiere Mirafiori, con a bordo due giovani e si è concluso con l'arresto di un boss dello smercio di droga a Torino. Inizialmente è stata rinvenuta una mazza da baseball lunga 56 cm nell'auto dei due e pertanto il conducente è stato denunciato per porto di oggetti atti ad offendere. L'altro ragazzo invece aveva nascosto addosso una busta contenete oltre 100 grammi di marijuana. Accertamenti svolti nell’immediato dagli investigatori hanno condotto poi a un terzo uomo, residente in corso Onorato Vigliani.

DROGA - All’interno dell’appartamento dove quest'ultimo viveva con la famiglia sono stati rinvenuti 1200 grami di hashish e 400 grammi di marijuana. Sono state ritrovate anche delle agendine con annotati i numeri di telefono di probabili clienti e di altri ragazzi, dei quali  probabilmente si avvaleva per smerciare la droga. L’uomo, un cittadino italiano di 38 anni, ha minacciato i poliziotti durante tutte le fasi dell’operazione opponendo anche una vivace resistenza. E’ stato tratto in arresto per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e denunciato per minacce e resistenza a pubblico ufficiale.